BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TODI 2/ Sta per nascere un nuovo partito (di centro)?

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Stiamo facendo una valutazione sulla base dei sondaggi. Che tendono a sovrastimare l’entità dei soggetti politici in campo e a sottostimare quelli nuovi. Tuttavia, la tradizionale rendita di posizione di cui normalmente godono i soggetti già esistenti dovrà fare i conti con la profonda delegittimazione che la politica italiana si è auto inflitta. Si afferma, per esempio, che il Pd sia destinato al successo solo perché ogni volta che cambia un governo, le narrazioni del marketing indicano istintivamente la vittoria in chi sta all’opposizione. Tale dinamica è destinata a risultare scorretta, dato che il Pd, con il governo tecnico, sta anch’esso governando.

Da qui alle elezioni mancano, in ogni caso, pochi mesi. Come pensa che questo nuovo soggetto riesca a segnalare al mondo la propria esistenza in maniera talmente incisiva da sperare in un risultato elettorale a due cifre?

Anzitutto, la rete è irrinunciabile. Non tanto in funzione di una costruzione politica, quanto per l’individuazione e la diffusione di parole chiave, argomenti ed  idee che poi daranno luogo alla scelta politica elettorale. Non si pensi, ovviamene, ad un soggetto puramente virtuale. Occorrerà una radicale capacità di immaginare eventi in presenza, in tutta Italia, sul territorio, in grado di annunciare l’esistenza di quel nuovo soggetto politico in grado di fornire una proposta talmente cristallina da intercettare persino i voti dell’antipolitica.

 

(Paolo Nessi)

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.