BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCENARIO/ Franchi: l'apertura di Fini ad Alfano? E' la mossa della disperazione

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Al momento ho l’impressione che non sia solo il rapporto tra Fini e Berlusconi a non poter funzionare, ma anche quello con tutto il Pdl. Dopo una rottura così drammatica e plateale mi sembra davvero impensabile immaginare un qualche tipo di alleanza. Sono quindi dell’idea che, almeno in prima battuta, Fini troverà solamente un muro di fronte a sé.

 

Più avanti la situazione potrebbe invece cambiare?

Attualmente il caos è così ampio che non è possibile fare previsioni a lungo termine. Quello che non ottiene oggi, Fini potrebbe trovarlo domani, anche se inevitabilmente qualche ostacolo lo troverà sempre, a cominciare dalla posizione degli ex An e Msi che lo considerano un “traditore” per tutto ciò che è accaduto in passato.

 

Il recente funerale di Pino Rauti ne è la prova.

Esatto. Proprio per questo Fini non potrà mai avvicinarsi realmente al Pdl. Però, come dicevo, in una tale confusione come quella a cui stiamo assistendo oggi non è totalmente impensabile immaginare un leggero allargamento futuro verso Fli. Naturalmente stiamo solamente disegnando scenari che per ora restano nella fantapolitica, quindi al momento è praticamente impossibile che qualcosa possa davvero prendere corpo.

 

(Claudio Perlini)     

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
11/11/2012 - La proposta di Fini: fantapolitica sia e rimanga (Carlo Cerofolini)

Se il Pdl non vuole perdere ancora più consensi, è bene che le avances di Fini rimangano confinate nel campo della fantapolitica, senza se e senza ma.