BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LEGGE DI STABILITA’/ Fontana (Anci): Monti ci ha portato via tutto

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

La protesta dei sindaci  La protesta dei sindaci

Non è più possibile andare avanti in questo modo, non abbiamo più alcuna possibilità di manovra, di spesa, di intervento. A questo punto, direi proprio che, senza alcuna distinzione politica, ma uniti solo dal fatto di essere degli amministratori locali, abbiamo proprio deciso di dimetterci.

 

E' un fatto, anzi una ribellione senza precedenti.

 

Ha inquadrato perfettamente il problema. E' una ribellione che non ha precedenti. Ma questa è la realtà a cui ci hanno portato.

 

Quali sono i motivi reali di una simile rottura da parte dei sindaci con il governo?

 

Guardi, riassumiamoli in tre punti fondamentali. Con il “patto di stabilità” vengono decisi ulteriori tagli agli enti locali e ai Comuni. Una cifra di due miliardi di euro. Abbiamo passato mesi e anni di grande difficoltà e quasi tutte le manovre hanno sempre interessato dei tagli agli enti locali. Ora vorrei sapere con questi nuovi tagli che cosa posso fare io nella mia città e che cosa possono fare gli altri sindaci in materia di strade, scuole, interventi di diversa portata. Ora siamo arrivati al punto conclusivo. E questo è solo il primo punto.

 

Quale sarebbe l'altra questione?

 

Il fatto che sono ormai completamente conculcate le autonomie locali. Sono previsti ulteriori controlli, altri meccanismi di controllo. In questo modo è inutile quasi parlare di autonomie locali. Infine quello che abbiamo sempre rivendicato con un patto per la crescita. In questo modo non si va da nessuna parte.

 

Tutto questo si unisce anche alla protesta per l'Imu?

 

In parte c'entra anche la questione dell'Imu. Ma è il disegno complessivo dei tagli e dell'esautoramento delle autonomie locali che ci ha portato a questa protesta e a questa ribellione senza precedenti. O si cambia o le città, i Comuni, i centri italiani se li governano direttamente loro. In questo modo non è più possibile andare avanti.

 

(Gianluigi Da Rold)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.