BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RISULTATI PRIMARIE 2012/ Folli: Bersani su Renzi, una "vittoria di Pirro"

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(Foto: Infophoto)  (Foto: Infophoto)

Per alcuni motivi che cercherò di riassumere. In primo luogo Bersani prende i voti solo all'interno del partito ed è costretto ora ad allearsi con la sinistra di Nichi Vendola per il rush finale nella corsa alla leadership che si presenterà alle politiche. Questo lo indebolisce un poco nelle prospettiva di una sua futura leadership a Palazzo Chigi. Che cosa possono pensare i mercati finanziari internazionali rispetto a un leader che deve ottenere la “nomination” e poi governare con il supporto di un esponente della sinistra come Nichi Vendola? In più c'è la sfida principale. Come può oggi Bersani sintetizzare la linea del partito, mantenere la laedership all'interno del Pd non tenendo conto che il 40% del partito è d'accordo con la linea politica di Renzi? E' proprio adesso che arriva il difficile per Bersani, che deve dimostrare di essere un bravo leader politico. Ma la sfida non sarà affatto semplice. 

Forse molti pensavano che la percentuale che poteva raccogliere Renzi fosse solo virtuale, scritta più dai sondaggi che dalla realtà. Ma non è andata così. Renzi ha ottenuto proprio il risultato che aveva promesso. Ha mantenuto le aspettative. A questo punto, riconoscendo al Pd il merito di aver svolto un grande momento di democrazia, si apre una partita politica complicata, non semplice soprattutto per Bersani e per il futuro dello stesso partito.

(Gianluigi Da Rold)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.