BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BERLUSCONI/ Il Cavaliere apre a Renzi. Il sindaco di Firenze: chiudi pure, non mi faccio comprare

Matteo Renzi  (Infophoto) Matteo Renzi (Infophoto)

Alla domanda se e' stato sorpreso dalle dimissioni di Monti, ha risposto: “Cambia poco perche' abbiamo l'anticipo di un voto di un mese, un mese e mezzo. Noi abbiamo tenuto fede agli impegni”. E se Renzi non accetta le lusinghe di Berlusconi, un'altra “giovane” abbandona il Pdl. L'ex ministro della Gioventù, Giorgia Meloni alla telefonata di Canale 5 non ha dubbi sul suo futuro che non vuole condividere con esponenti della vecchia guardia. “Non voglio più un partito di plastica, con parlamentari scelti da 5 persone chiuse in una stanza" ha detto la Meloni- “Se il Pdl resta così non trovo stimoli per rimanere. La nostra gente merita ben altro”. Meloni ha confermato per il prossimo 16 dicembre la manifestazione “che abbiamo organizzato con alcuni colleghi" per rifondare il centrodestra. “In nessun caso - ha aggiunto - intendo abbandonare il lavoro che abbiamo fatto per far nascere in Italia il Partito popolare”. “Tornare indietro a operazioni nostalgia non è quello che vogliamo fare”, ha concluso.

© Riproduzione Riservata.