BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MANOVRE/ Adornato (Udc): vi spiego perché Monti, con noi, vince e torna premier

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Ovviamente.

Scusi, pensate di ottenere la maggioranza sia alla Camera che al Senato?

Chi fa una battaglia la fa per vincere. Siamo fiduciosi del fatto che ci sono milioni di italiani che hanno capito che non stiamo creando uno schieramento di parte, ma necessario per proseguire un’esperienza rappresenta l’unica possibilità per l’Italia di salvarsi.

Eppure, vi danno tutti al massimo al 20%

Guardi, l’Italia è in una situazione simile, ma molto più grave, a quella di 20 anni fa; simile, perché anche allora l’intero sistema politico fu scompaginato, e più grave perché, nel frattempo, siamo entrati in una fase critica assoluta. Lo scompaginamento delle forze convinse gli italiani del fatto che occorreva cambiare. E dettero, in quel momento a ragione, fiducia a Berlusconi che sembrava proporre un programma di innovazione liberale del Paese. In pochi mesi prese moltissimi voti. Ora, il fallimento del Berlusconismo richiede una nuova configurazione della governabilità italiana. Rispetto al Berlusconi di allora, abbiamo una cosa in più: gli italiani lo votarono a scatola chiusa. Noi, invece, abbiamo dimostrato come si governa un Paese, con che contenuti e con quale serietà.  

C’è un’altra ipotesi: la Camera viene conquistata da Bersani. Ma il centro è determinante al Senato. In quel caso, il Pd sarebbe costretto ad un accordo. E, probabilmente, a lasciare la presidenza del Consiglio a Monti.  

E’ un’ipotesi verosimile. Ma anche il Pd, dopo l’annuncio dell’agenda Monti, dovrà fare in conti con una campagna elettorale diversa da quella che aveva immaginato. E, almeno due terzi del partito, condividono quell’agenda.

 

(Paolo Nessi)

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.