BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SONDAGGI/ Monti, lista unica o liste separate? Ecco quanto vale la "salita" del prof

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Possiamo quindi ipotizzare che, se il voto potenziale si aggira intorno al 20%, quello effettivo sia tra il 9-12%, «che potrebbe portarsi anche fino al 14%, vale a dire il potenziale complessivo dell’area di centro. Il 20% - conclude Amadori - sembra troppo anche osservando gli altri partiti: c’è un Pd che si posiziona stabilmente oltre il 30%, un Movimento di Grillo che, per quanto in ridimensionamento rispetto ai picchi di qualche mese fa, vale comunque il 14-15%. C’è poi un Pdl che potrebbe anche recuperare qualcosa e che oggi è probabilmente sottostimato. Nel complesso, quindi, è necessario fare molta attenzione e ricordarsi che sono veramente pochi gli esperimenti di nuove formazioni che hanno avuto successo al primo colpo. Anzi, essenzialmente c’è riuscita solamente Forza Italia, visto che anche il Movimento 5 Stelle raccoglie oggi consenso ma esiste in realtà da 10 anni».

 

(Claudio Perlini)


© Riproduzione Riservata.