BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RISULTATI PRIMARIE PARLAMENTARI PD/ Passa Rosi Bindi, flop per Giorgio Gori. Si vota anche oggi, 30 dicembre

Pubblicazione:domenica 30 dicembre 2012

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

PRIMARIE PARLAMENTARI PD: I PRIMI RISULTATI - Si è concluso il primo giorno di primarie per i parlamentari del Partito democratico: dalle 8 alle 21 di ieri, infatti, è stato possibile votare in Piemonte, Liguria, Lombardia, Umbria, Abruzzo, Molise, Campania e Calabria, mentre oggi, 30 dicembre, le urne resteranno aperte solo in Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Lazio, Puglia, Basilicata, Sicilia e Sardegna. I risultati più significativi di questo primo giorno riguardano senza dubbio il successo di Rosi Bindi e il flop di Giorgio Gori: la presidente del partito supera lo scoglio delle primarie in provincia di Reggio Calabria, passando insieme al consigliere regionale Demetrio Battaglia. Lo spin doctor della campagna di Matteo Renzi, invece, arriva “solo” quarto nella circoscrizione di Bergamo dove era candidato, dopo aver ottenuto 2.252 preferenze (12,94%), superato da Elena Carnevali, capogruppo del Pd in Comune, che ha ricevuto 6.149 voti (31,18%), Giovanni Sanga con 4.037 voti (20,47%) e Giuseppe Guerini con 3.172 preferenze (16,09%). Sempre in Lombardia vediamo che oltre a Veronica Tentori, vincitrice a Lecco, superano la prova primarie anche Pippo Civati, (37 anni) a Monza, Alan Ferrari (37) a Pavia e Chiara Braga (33) a Como. Osservando invece i risultati nelle altre città, a Torino hanno votato esattamente 23.686 elettori, decisamente di meno rispetto agli oltre 100mila che si erano presentati per il ballottaggio tra Renzi e Bersani. Sembra che al momento i candidati più votati siano Paola Bragantini, con il 12,1%, e Cesare Damiano con il 12,2%, seguiti da Elena Fissore (8,8%), Francesca Bonomo (8,4%), Umberto D'Ottavio (7,6) e Stefano Esposito (7,2%). A Milano tra i più votati ci sarebbero Franco Mirabelli, consigliere regionale, già segretario provinciale dei Ds, Matteo Mauri, consigliere provinciale, ma anche Lele Fiano, deputato uscente, Ezio Casati, consigliere provinciale e Francesco Laforgia, segretario cittadino. A Genova hanno votato circa 12 mila persone: attualmente sembra che in testa vi siano il deputato uscente Mario Tullo, seguito dal segretario regionale Lorenzo Basso, dal sindaco di Bogliasco Luca Pastorino, dalla deputata uscente Roberta Pinotti e da Mara Carocci, preside dell'Istituto Einaudi. 


  PAG. SUCC. >