BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCENARIO/ 2. Sallusti: Berlusconi sceglie il Pd come alleato per il 2013

Immagine d'archivio (Infophoto) Immagine d'archivio (Infophoto)

Non lo è, soprattutto se il Pd dovesse fare altri passi avanti per diventare un vero partito socialdemocratico. Ma c’è anche un altro problema comune che questi due partiti potrebbero risolvere grazie al proporzionale.

Quale?

L’indicazione del candidato premier dopo il voto. Da un lato Bersani potrebbe così continuare a comandare a casa sua, evitando l’insidioso passaggio delle primarie , mentre il centrodestra potrebbe rimandare una decisione difficile. E nulla vieta che in un contesto come quello che le ho descritto il premier possa farlo una personalità dell’attuale esecutivo, se non Monti stesso.

Mario Monti potrebbe essere un premier gradito a Berlusconi?

Detto così assume un significato diverso, stiamo comunque facendo delle ipotesi di scuola. Quello che dovrebbe essere chiaro a tutti, comunque, è che il problema non è più quello di vincere le elezioni, ma di governare.
Se si andasse a votare domani il centrosinistra potrebbe anche vincere, ma cosa combinerebbe con Di Pietro e Vendola? E un centrodestra in cui l’asse Pdl-Lega è archiviato e in cui la fusione tra Forza Italia e Alleanza Nazionale non ha funzionato come si sperava quanto durerebbe?

Sempre che il centrosinistra accetti, per il centrodestra sarebbe un cambio di prospettiva non indifferente. L’asse del Nord lei comunque lo dà per defunto?

“Mai dire mai” in politica, ma di sicuro la frattura è molto più seria di quanto ci si immaginava. Da un lato infatti l’asse Berlusconi-Bossi è un canale ancora aperto, ma non si può dire lo stesso del rapporto Pdl-Lega Nord.
Non credo comunque alle minacce del Carroccio sulla Regione Lombardia. Un minuto dopo un eventuale colpo di testa cadrebbe anche il Piemonte e il Veneto. Prima di perdere tutto il Nord Italia ci penserei bene…

Lei prima ha parlato del Pdl come di una fusione riuscita solo in parte. 


COMMENTI
07/02/2012 - 1più 1 uguale 0,5 (francesco taddei)

la fusione nel pdl di forza italia e alleanza nazionale è riuscita poco perchè invece di prendere le parti migliori dei due partiti (e accettarle come proprie) si è annullata l'identità di questi.