BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

SCENARIO/ Macaluso: il cortocircuito di Bersani riapre i giochi a sinistra (e al centro)

Casini e Bersani (Imagoeconomica)Casini e Bersani (Imagoeconomica)

La mia impressione è che il segretario Bersani voglia comunque evitare degli strappi, navigando a vista e cercando di tenere il più possibile a galla la nave. Anche chi è in minoranza, dal canto suo, non penso che sia davvero tentato di spostarsi al centro. Le contraddizioni rimarranno all’interno, almeno fino alle prossime elezioni, quando il nodo principale, riguardante le alleanze, andrà sciolto una volta per tutte. Non riesco a immaginarmi infatti una scissione per ragioni identitarie.
 
In questo modo non potrebbe avere gioco facile chi prova a insidiare il partito da sinistra, come Nichi Vendola? Si è parlato anche di un possibile Quarto Polo che raccolga qualche battitore libero democratico come il sindaco di Bari, Michele Emiliano.

A questo pericolo credo poco. Il leader di Sinistra e Libertà è troppo furbo per chiudersi in un recinto minoritario che lo escluderebbe dalla partita per il governo. Vedrete, fino alle elezioni del 2013 la situazione rimarrà più o meno la stessa…

(Carlo Melato)

© Riproduzione Riservata.