BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL PALAZZO/ Morando (Pd): Bersani, stiamo fuori dalla Rai e "isoliamo" la Cgil

Pubblicazione:sabato 17 marzo 2012 - Ultimo aggiornamento:domenica 18 marzo 2012, 0.34

Bersani e Monti (Infophoto) Bersani e Monti (Infophoto)

L’etere è un patrimonio pubblico e per questo non va concesso gratuitamente. Chi lo utilizza lo paga, concorsi di bellezza non se ne devono fare. Questo vale per Mediaset come per la Rai. Non capisco perché se si debba pagare nel campo della telefonia e non lo si debba fare nel campo televisivo.  

Tra i democratici lei è tra i più entusiasti dell’esperienza Monti. Secondo lei ha senso ipotizzare un suo prolungamento dopo il 2013?

Vede, la discussione impostata in questo modo è fuorviante e introduce un equivoco. La vera discussione che andrebbe fatta nel mio partito, e nel Pdl se lo vorranno, è un’altra. Ammettiamo che il governo dei tecnici riesca a superare tutti gli ostacoli che troverà sul suo cammino e che raggiunga tutti gli obiettivi che si era prefissato. A quel punto il Pd si presenta una proposta politica in continuità con questa esperienza o in contrapposizione, dicendo magari che correggerà i “danni” fatti da Mario Monti? Questo è il punto politico da affrontare, non se Monti si candiderà o meno, dato che ha già chiarito in mille occasioni che non lo farà.
La mia posizione su questo è risaputa: è un’esperienza da rivendicare come positiva, senza alcun indugio...



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.