BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ Barcellona: la minaccia dei poteri neoliberisti che ispirano la "politica" dei prof

Pubblicazione:sabato 3 marzo 2012 - Ultimo aggiornamento:sabato 3 marzo 2012, 9.28

Infophoto Infophoto

Evidentemente a Galli della Loggia non risulta chiaro il nesso tra quella che è stata chiamata la morte di Dio e il trionfo del vitello d’oro rappresentato dal dominio del denaro. Ciò che ha distrutto il senso etico è stata, a mio modo di vedere, l’esaltazione della competizione spietata tra gli egoismi individuali e la penetrazione molecolare della logica del successo e del godimento personali, la destrutturazione di ogni forma di solidarietà sociale e l’indicazione dello stesso Stato sociale come un peso insostenibile per il pieno sviluppo dell’economia di mercato. Il capitalismo non è un concetto metafisico ma una realtà storico-sociale che oggi, abbandonato alle sue logiche interne, produce soltanto disperazione ed emarginazione. Al di là dei critici accademici il problema di rappresentare un progetto inclusivo di società in cui non ci sono più soltanto pochi ricchi e molti poveri è un compito che riguarda tutti gli intellettuali che vogliono stimolare la consapevolezza critica e la ricerca di alternative migliori dell’attuale stato di cose esistenti.

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.