BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

BEAUTY CONTEST/ Gasparri (Pdl): Passera sbaglia, è l’ennesima decisione contro Berlusconi

FotoliaFotolia

Al di là di tutto, Gasparri manifesta un certo rammarico: «Mi chiedo, piuttosto, quando saranno impiegati i soldi stanziati da tempo – ammontanti a 6-700 milioni di euro – per diffondere la banda larga nella zone di minore redditività, ove i privati, in ragione di tale caratteristica, non si recano. I servizi a larga banda, infatti, non sono ancora considerati un diritto e non hanno diffusione universale, come il telefono o come la posta. Potrebbero, tuttavia, diventarlo». Già, perché? «Probabilmente, Passera è troppo impegnato a rilasciare interviste per occuparsi di cose reali. Quando inizierà a fare il ministro, forse se ne occuperà».

(Paolo Nessi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
11/04/2012 - Ma mi faccia il piacere (Benedetto Di Blasi)

Anni e anni a governare e mai stati in grado di realizzare l'agenda digitale, investendo sulla rete, scorporandola da quello schifo che è TELECOM e senza fare una riforma della RAI, privatizzandola, perchè troppo comodo lottizzarla e mettere gli amici degli amici nel CdA... Siamo in tempi di ristrettezze e si vorrebbero regalare alle aziende delle frequenze per continuare a trasmettere i canali +1 o +24 in scandalosa bassa definizione... Quando invece quei soldi potranno essere utilizzati per fare investimenti sulla rete. Siamo la repubblica delle banane. Fuori dal parlamento gli over 40!!!