BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

CASO BELSITO/ Zurlo: una “bomba” in casa Bossi che può frantumare la Lega

Belsito e Bossi (Infophoto)Belsito e Bossi (Infophoto)

Non solo, Maroni non si è presentato in via Bellerio, anche se era a non più di venti minuti da qui. Anche questo fa riflettere. I bossiani hanno scelto di non parlare e questa volta anche Calderoli è in difficoltà. Belsito era un suo sottosegretario. 
Certo, se dovesse aprirsi una resa dei conti tra le due leghe, gli esiti non sono immaginabili. Potrebbe essere difficile evitare l’implosione del partito. Qualcuno pensa addirittura che in questa vicenda la soffiata potrebbe essere arrivata da un insider…».

© Riproduzione Riservata.