BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ Folli: la vittoria a metà di Monti

Pubblicazione:giovedì 5 aprile 2012

Fornero e Monti (Infophoto) Fornero e Monti (Infophoto)

Direi di sì, anche se dipenderà soprattutto dalla riforma elettorale. La crisi del partito di Bossi, a mio avviso profondissima, può aiutare il Pdl a recuperare consensi nell’elettorato che sta al confine, ma la prospettiva strategica del Popolo della Libertà resta quella di ancorarsi all’area moderata. 
Se tendere al centro per il Pdl è però un fatto naturale, per il Pd le cose stanno diversamente. 

Cosa intende dire?

Di Pietro sarà anche una spina nel fianco per il Pd, ma per i democratici è difficile non cercare punti di contatto con le forze che stanno alla sua sinistra, a maggior ragione in una situazione di recessione e disoccupazione.

E per quanto riguarda Umberto Bossi, secondo lei siamo all’epilogo della sua avventura politica?

Penso proprio di sì. La Lega potrà rinascere soltanto se avrà il coraggio di rifondarsi completamente con nuovo gruppo dirigente e nuove prospettive, abbandonando fantasie secessioniste e ancorandosi alla buona amministrazione e alla serietà dei comportamenti. 

E potrà farla Maroni questa rifondazione?

Ho molta stima di Maroni, che è stato tra l’altro un ottimo ministro. Il fatto di aver condiviso in questi anni la gestione del partito però, a mio avviso, lo indebolisce. Anche lui infatti è parte di quel gruppo dirigente che adesso è sotto accusa.

(Carlo Melato) 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.