BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FALSO IN BILANCIO/ Ministro Severino: errore emendamento verrà corretto in Aula

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

Emendamento falso in bilancio. E' costretta a intervenire da New York dove si trova in visita ufficiale il ministro della giustizia Paola Severino. Si è verificata infatti un po' di confusione oggi in Commissione giustizia alla camera, tanto che Idv e Pd hanno denunciato in conferenza stampa congiunta l'approvazione degli emendamenti a firma Manlio Contento del Pdl. Idv e Pd lamentano quella che sarebbe l'opposizione del Pdl al ripristino della vecchia norma in materia. Antonio Di Pietro ha spiegato che il suo partito aveva scelto di verificare l possibilità di ripristinare il reato di falso in bilancio. "Mentre si presentavano emendamenti migliorativi al nostro testo da parte del Pd e di noi stessi, il sottosegretario Salvatore Mazzamuto esprimeva parere positivo sia sui nostri emendamenti sia su quelli presentati dal Pdl, che puntavano a fare restare le cose come stanno attualmente. Cioe' a non considerare reato il falso in bilancio'', ha spiegato Di Pietro. Parere uguale da parte di Orlando responsabile del forum giustizia del Pd. Di fronte a questa situazione, dopo che il sottosegretario Mazzamuto alla giustizia aveva detto di aver fatto quello che gli era stato chiesto di fare, ha detto di rivolgersi direttamente al ministro. Ed ecco che il ministro ha rilasciato una nota in cui spiega che l'ufficio legislativo su indicazione del ministro stesso aveva fornito un parere favorevole solo al limite massimo di pena e dunque contrario quanto alla restante parte dell'emendamento. Nel dettaglio ecco il testo del comunicato rilasciato dal ministero: "In merito a quanto accaduto nel pomeriggio in Commissione Giustizia alla Camera dove sono iniziate le votazioni al ddl sul falso in bilancio, il ministro della Giustizia Paola Severino fa sapere che al sottosegretario Salvatore Mazzamuto erano state fornite dall'Ufficio Legislativo tutte le schede necessarie a fornire i pareri agli emendamenti presentati. In particolare, quanto all'emendamento Contento, l'Ufficio Legislativo, su indicazione del ministro, ha fornito un parere favorevole solo al limite massimo di pena e dunque contrario quanto alla restante parte dell'emendamento. Tale indicazione è coerente con il parere, favorevole previa riformulazione, espresso dal Governo sull'emendamento 1.4 presentato dall'on. Ferranti. 



  PAG. SUCC. >