BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ Sansonetti: scordiamoci la democrazia

Pubblicazione:venerdì 15 giugno 2012

La cancelliera Angela Merkel con il premier Mario Monti (InfoPhoto) La cancelliera Angela Merkel con il premier Mario Monti (InfoPhoto)

Mi pare più probabile la seconda ipotesi. Di certo, in questo scenario, la finanza ha un ruolo fondamentale. Ma anche le burocrazie europee hanno il loro peso specifico.

Monti è intenzionato a varare, finalmente, un piano di dismissioni del patrimonio pubblico. In questo scenario, non rischiamo di svendere l’Italia ai gruppi stranieri?

Il rischio è enorme. Va bene vendere il patrimonio pubblico. Ma un conto è dismettere una caserma, un altro regalare Eni, Enel o Finmeccanica alle multinazionali estere. Ci sono probabilità che questo accada. In tal caso, sarebbe una catastrofe per il Paese.

E Monti? In tutto ciò, che ruolo ha?

E’ governato da questi poteri. Senza voler essere offensivo, il suo ruolo è assimilabile a quello di un modesto funzionario di partito.

In Italia da chi è sostenuto?

Dal presidente della Repubblica e da quella che un tempo si chiamava la “borghesia piemontese”. Ovvero, una grossa fetta di Confindustria e di gran parte del mondo che ruoto attorno alla Fiat. Le banche, dal canto loro, che di sicuro lo sostengono, fanno parte del blocco tecnocratico di cui sopra.

E la Germania?

Anzitutto, è l’unico Paese che, attualmente, si sta auto-governando. Ed è quella che ha in mano gran parte dei numeri del gioco.

In questi giorni i timori della fine dell’euro si fanno sempre più intensi. Se la remota eventualità dovesse verificarsi, cosa ne sarebbe di Monti?

La sua epoca finirebbe. 

E in caso contrario?

Monti e il ”montismo” sono destinati a durare ancora diversi anni. Dalle prossime elezioni non emergerà un governo tradizionale. Ci sarà ancora Monti, o qualcuno di analogo, come la Fornero o Passera, tanto per citarne alcuni. Ma scordiamoci la democrazia così come l'abbiamo conosciuta fino ad oggi. 

 

(Paolo Nessi)

 

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
15/06/2012 - Meno male qualcuno ce lo ricorda (claudia mazzola)

Grazie a Piero Sansonetti per la chiarezza.

 
15/06/2012 - Previsione azzeccata (Luigi Fiore)

Caro Sansoneti, ahimè..condivido..Credo che lei abbia ragione e che la sua previsione si avvererà. Con affetto. Luigi Fiore