BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

CICCHITTO/ Ferie per i politici entro il 13 agosto. Le polemiche della Rete: siete l'antipolitica

Alcune dichiarazioni del capogruppo del Pdl alla Camera suscitano la protesta della Rete: avrebbe chiesto di andare in ferie entro il 13 agosto o il governo perderebbe la maggioranza

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Bufera sulle parole di Fabrizio Cicchitto, autorevole esponente del Pdl. Tutto per colpa delle ferie. In un momento di crisi aggravata, di dichiarazioni di membri del governo che invocano meno ferie per tutti per poter ottenere risparmi, i sacrifici richiesti a tutti gli italiani, è ovvio che certe parole scatenino rabbia e indignazione. Se vengono da un politico, naturalmente. Ecco cosa è successo. Il capogruppo del Pdl alla Camera dei deputati incontrando ieri il ministro dei rapporti con il Parlamento gli avrebbe detto che è meglio che non li facciano stare (i deputati) lì in Parlamento fino al 13 agosto. Perché in tal caso, ha aggiunto, allora vi dovrete trovare voi una maggioranza. Insomma, o si va in ferie entro il13 agosto oppure il governo salta. C'è da credere, e sicuramente sarà stato così, a una frase scherzosa da parte di Cicchitto, un modo forse per dire al governo di sbrigarsi a fare certe riforme che si continuano rimandare. Ma il popolo della Rete ha preso sul serio la dichiarazione dell'onorevole scatenando un putiferio di dichiarazioni indignate sui vari social network. Cicchitto viene definito lui l'esponente dell'antipolitica, definizione che normalmente si dà a chi contesta la casta, perché autore di una dichiarazione che va contro il bene del Paese. C'è chi esprime indignazione per quello che sembra un ricatto: o ci mandate in ferie oppure il govenro salta, mentre c'è chi sottolinea che le ferie agli onorevoli - come anche il loro stipendio - le pagano gli italiani con le tasse. Qualcuno prova a fare una battuta: deve riposarsi per le stupidaggini che dice ogni giorno. Il monito più duro che è apparso in Rete è però questo: "E poi dicono che l'antipolitica la fanno i cittadini. Siete il peggiore esempio di democrazia e rispetto della costituzione che il popolo italiano abbia mai avuto". Al momento non risulta che il capogruppo del Pdl abbia replicato alle accuse, né che abbia cambiato il tiro della sua dichiarazioni. Sarà andato in ferie anticipate?