BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ D’Esposito (Il Fatto Quotidiano): l’asse Schifani-Alfano contro il “grillino” Berlusconi

Pubblicazione:giovedì 7 giugno 2012

Immagine d'archivio (Infophoto) Immagine d'archivio (Infophoto)

In Berlusconi sembrano convivere una componente grillina, sensibile agli appelli della Santanché che portano dritti verso le elezioni anticipate, e un’anima più realista e attenta non solo ai processi in corso, ma anche al destino delle aziende di famiglia. 
Alfano sembra avere una sponda al Quirinale e non si è mai esposto in questo senso. Non dimentichiamoci che il richiamo di Schifani e perfettamente in linea con quelli che il presidente Napolitano ha rivolto in queste settimane, senza evitare degli attacchi mirati a Grillo.
È ancora presto per capire chi prevarrà anche se forse si può già azzardare un altro tipo di bilancio.

Quale?

La segreteria di Alfano si sta rivelando fallimentare, dato che anche l’ipotesi semipresidenzialista sembra destinata a non portare frutto. E nonostante la sua difesa strenua dell’autonomia del partito, il Pdl resta ancora una creatura in ostaggio di Silvio Berlusconi. D’altra parte, se si andasse a votare, lui è ancora l’unico ad avere i voti. E lo stesso non si può dire di Alfano e Schifani…

(Carlo Melato)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.