BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FORZA ITALIA (?)/ Galan: torneremo allo spirito del ’94. Mentre Monti e Tremonti…

Pubblicazione:lunedì 16 luglio 2012

Infophoto Infophoto

Gli unici nemici da abbattere sono la burocrazia e lo statalismo.

Rispetto al ’94, tuttavia, si pone il problema del rapporto con l’Europa

Anche l’Europa dovrà pur porsi il problema del rapporto con l’Italia. Di sicuro, vogliamo un’Unione con meno Germania. Ho stima della Merkel. Ma lei stessa dovrà capire che se, in patria, continua a perdere consensi dovrà pur cambiare impostazione. Credo, d’altronde, che non bisogna avere il timore di dire queste cose. L’asservimento nei confronti della cancelliera non ha mai fatto bene a nessuno. Guardi com’è andata a Sarkozy…

Perché Berlusconi ha deciso di ricandidarsi a premier?

Quando un partito passa dal 35 al 10%, è il caso di fare qualcosa.

E’ opinione comune che la chance di vittoria siano pressoché pari a zero e che il ritorno di Berlusconi rappresenti il mero tentativo di limitare i danni

Se avessimo dato retta agli iettatori di ogni parte, avremmo dovuto scioglierci nel ’95. Non posso fare previsioni. Ma nessuna ipotesi è esclusa. Neanche quella di vittoria. Dipenderà dalla nostra capacità di presentare un programma credibile e candidare persone all’altezza di un tale programma.

Come la prenderanno gli elettori?

Presumo bene. Basti vedere quanto accaduto alle scorse amministrative, dove si sono presentate una serie di liste precedute dal suffisso “Forza”.

Lei ha avuto un ruolo nella decisione di Berlusconi?

Non mi attribuisco alcuna paternità. Rivendico esclusivamente il fatto che, per almeno un anno, ho ribadito la necessità di tornare a Forza Italia. Osteggiato da tutti; così come per le mie critiche, altrettanto solitarie, a Tremonti e alla golden share della Lega.  

Tremonti farà parte del nuovo progetto?


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >