BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

STRANE-INTESE/ Bobba (Pd): Bersani ha scelto Casini ma non si vede

Pierferdinando Casini e Pierluigi Bersani (InfoPhoto) Pierferdinando Casini e Pierluigi Bersani (InfoPhoto)

Credo che nel momento in cui parla di rifondazione dei processi partecipativi alla politica ponga l’accento su una questione decisiva: questa legge elettorale, assieme a tanti altri fattori, ha prodotto una delegittimazione della politica e una perdita di autorevolezza. E’ necessario, quindi, che affinché qualcuno sia in grado di governare realmente il Paese,  la politica riacquisti legittimità. In tal senso, la riforma della politica e quella delle istituzioni procedono pari passo; l’incapacità di dar vita a solide maggioranze in grado di disporre di un disegno e di portarlo a termine ha condotto, infatti, nella singolare situazione in cui siamo, ove la riforma delle istituzioni è stata a lungo sbandierata ma mai realizzata.

La Corte europea dei Diritti dell’uomo si è espressa, in primo grado, contro la legge 40 accogliendo le richieste dei ricorrenti senza che la questione fosse stata, in precedenza, dibattuta in tutti i gradi di giudizio della giustizia italiana. In tal senso, Bagnasco ha parlato di surclassamento della magistratura. Che ne pensa?

Spesso, la capacità di indirizzo della politica e la perdita di credibilità danno adito a episodi inediti di questo genere  e a evidenti invasioni di campo che mettono a repentaglio gli equilibri tra poteri di diversa natura. 

 

 

(Paolo Nessi)

 

 

 

© Riproduzione Riservata.