BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

SCENARIO/ Violante: il vero obiettivo di Pdl e Udc è il Monti bis

InfophotoInfophoto

Questo è vero. Occorre, infatti, ben altro e in ben altri tempi. I partiti dovrebbero avere due funzioni: quella di raccordo tra le società e le istituzioni, e la competizione per il governo. Progressivamente, la prima funzione è andata persa.

Perché?

Dalla fine degli anni ’60 sono emerse nella società spinte completamente inedite, per allora, quali il femminismo  o l’ecologismo o il pacifismo o, in termini del tutto diversi, la violenza politica; si trattò di fattori che i partiti non seppero interpretare. E, persistendo nella convinzione di poter disporre della società italiana, se la sono vista scivolare via dalla mani.

Come ripristinare, quindi, il prestigio e le funzioni di un tempo?

Entrando nelle pieghe della società italiana, riprendendo con essa un rapporto effettivo, dialogandoci e comprendendone i problemi reali.

Come fa Grillo?

No guardi, Grillo e Di Pietro stanno cavalcando il malcontento e il disagio aggiungendo rabbia a rancore, ma senza fornire alcuna lettura ragionevole della società.

Quindi, come crede che si possa arginare il fenomeno del grillismo?

Tornando a parlare alla società italiana dei suoi problemi reali. Dandole una legge elettorale che le consenta di scegliere i propri rappresentanti. E prendendo un impegno serio per varare, nella prossima legislatura, le riforme promesse in questi anni. 

 

(Paolo Nessi)

© Riproduzione Riservata.