BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

COSTI DELLE REGIONI/ Il giurista: le tre macroregioni? Un tentativo di "spaccare" l'Italia

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Francesco Fiorito (Infophoto)  Francesco Fiorito (Infophoto)

Certo. Il problema non è se la Polverini fosse a conoscenza degli affari di Fiorito ma i partiti che conoscevano i candidati nelle singole regioni. La responsabilità viene dall'alto perché è compito delle segreterie nazionali controllare le liste regionali. Chi ha candidato Fiorito, Nicole Minetti o il figlio di Bossi? La situazione in cui ci troviamo è responsabilità dei partiti e il premier Monti sta cercando di restituire credibilità a questo Paese sul piano europeo e internazionale, ma può modificare i comportamenti dei partiti.

 

La Riforma della pubblica amministrazione così come è stata concepita dal Governo Monti è utile al contenimento degli sprechi?


E' utile ma non è sufficiente e prima di essa deve essere stabilita con chiarezza la divisione dei compiti tra Stato e Regioni. C'è troppa confusione e va ripensato tutto il sistema sul modello di un regionalismo serio con compiti ben definiti che non facciamo aumentare i costi di gestione e non si creino sovrapposizioni dannose fra ministeri e assessorati locali. Solo quando i compiti saranno ben definiti e chiari si potrà stabilire di quale tipo di Amministrazione e di funzionario pubblico necessiti lo Stato. Purtroppo, i punti deboli di questo Governo sono le Regioni e gli enti locali.

 

E' stato calcolato che la sanità assorbe circa i tre quarti della spesa regionale. E' una percentuale giusta e bilanciata?


Per quanto riguarda il capitolo sanitario, le regioni sono finanziate con il metodo top-down ed è lo Stato a stabilire i costi della sanità. Se la sanità viene gestita dalle Regioni occorre dare loro una quota e fiscalizzarla. Inoltre, quando una regione non riesce a far funzionare un piano di rientro, non ha alcun senso dare la carica di commissario governativo al presidente stesso di regione. Non ha svolto il proprio compito come governatore perché dovrebbe farlo con una carica diversa?

 

(Federica Ghizzardi e Matteo Rigamonti)




© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
30/09/2012 - COSTI DELLE REGIONI (delfini paolo)

Anche a me quella delle tre macroregioni mi sembra una idea bislacca e pericolosa