BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ 1. Polito: Monti e la "carta" Renzi per giocarsi il bis

Pubblicazione:venerdì 7 settembre 2012 - Ultimo aggiornamento:venerdì 7 settembre 2012, 14.45

InfoPhoto InfoPhoto

Onestamente, Berlusconi cambia un sistema elettorale al giorno. Trovo inutile, quindi, commentare chiacchiere di questo genere. Detto questo, il suo volerci essere alla pari mi sembra un’aspirazione ovvia.

Il Pd fiuterà la trappola?

Se potrà, governerà assieme a Vendola. Dato che valuto l’opzione improbabile, tanto quanto un allargamento al centro, credo che si adeguerà alla situazione. Comprendendo benissimo il gioco di Berlusconi ma capendo anche che non ci sarà alternativa alla grande coalizione.

Più in generale, secondo lei il Pdl e Berlusconi hanno le idee chiare sul da farsi?

Non direi. Vengono da un disastro politico senza precedenti. Per il momento, si trovano in una fase in cui urge porsi il problema di come rimanere rilevanti nel panorama politico italiano.

In tutto ciò, Napolitano continuerà a preservare quel ruolo di indirizzo assunto sin qui o rischia di essere danneggiato dalla vicenda sulle intercettazioni?

Non credo che le macchinazioni di qualche giustizialista che vorrebbe dipingerlo come uno che ha protetto la mafia vengano prese sul serio dalla gente comune. Anzi. La speranza condivisa è che le elezioni si indicano non più tardi di marzo, onde evitare l’ingorgo istituzionale e far sì che il presidente che dovrà conferire l’incarico al prossimo premier sia ancora Napolitano. Credo, invece, che l’unica cosa che realmente potrebbe incrinarne l’immagine possa essere il fallimento dell’operazione Monti. Se sul crinale delle scadenza elettorale non saremo ancora usciti dalla tempesta finanziaria, questo sì che produrrebbe un disastro. 

 

(Paolo Nessi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.