BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LISTA MONTI SENATO/ Da Ichino ad Albertini, da Mauro alla Bongiorno: tutti i nomi voluti dal Prof.

E’ a Palazzo Madama che si gioca la partita decisiva delle prossime elezioni, e Monti ha cercato di introdurvi il tasso più alto di rappresentatività ed eccellenza.

Infophoto Infophoto

E’ al Senato che si gioca la partita decisiva delle prossime elezioni, e Monti ha cercato di introdurvi il tasso più alto di rappresentatività ed eccellenza. La compilazione della lista unica, Con Monti per l’Italia, è stata tutt’altro che facile. Si è trattato di un delicato processo di equilibri volto a introdurre facce nuove, personaggi ritenuti virtuosi nel proprio campo ma, al contempo, a non scontentare gli alleati Fini e Casini che temevano di vedere i propri partiti altamente sottodimensionati. Casini, in particolare, sarà capolista in Lazio, Sicilia, Campania, Calabria a Basilicata. Al secondo posto, in Lazio, è stata collocata Giulia Bongiorno, esponente di Fli nota per esser stata l’avvocato di Andreotti. La Bongiorno è candidata anche alla presidenza della regione Lazio. Al terzo posto, invece, si sarà il ministro per gli Affari europei, Enzo Moavero Milanesi. Al quarto, è stato candidato l’Udc Roberto Rao. La battaglia più importante, in ogni caso, sarò combattuta in Lombardia. La regione elegge ben 49 senatori e, siccome la legge elettorale prevede che, a Palazzo Madama, il premio di maggioranza venga attribuito su base regionale, chi conquista la Lombardia si  accaparra 27 seggi. Per questo Monti è qui che ha candidato quelli che in tanti reputano i migliori di cui dispone: il giuslavorista Pietro Ichino, già transfugo del Pd, l’ex sindaco di Milano e candidato alla presidenza della Regione, Gabriele Albertini e l’eurodeputato Mario Mauro. Al quarto posto, in una posizione certa, quindi, è stato candidato l’esponente di Fli, Benedetto Dalla Vedova. Ichino sarà capolista anche in Campania. Tra gli ex Pdl, oltre a Mario Mauro, spicca la presenza dell’esperto di welfare, Giuliano Cazzola, terzo in Emilia Romagna.  L’imprenditore televisivo Maurizio Rossi è il numero uno della Liguria, mentre l'ex presidente delle Acli Andrea Olivero, invece, è stato piazzato come capolista in Piemonte. Mario Sechi, direttore del Tempo ed ex direttore dell'Unione Sarda, è, invece, capolista al Senato per la circoscrizione Sardegna. In Umbria, al primo posto, troviamo Linda Lanzillotta.