BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ELEZIONI & MEDIA/ Klaus Davi: da twitter alla tv, i miei "voti" a Bersani, Berlusconi, Grillo e Monti

Beppe Grillo (InfoPhoto) Beppe Grillo (InfoPhoto)

Probabilmente si assisterà a una progressiva riduzione delle testate, ma quelle che resteranno saranno rafforzate e sempre più protagoniste. Anche il numero di coloro che non hanno dimestichezza con social network e pc è in riduzione e, se è vero che il 47% delle famiglie non ha un computer, è vero anche il contrario, ovvero che il 53% ha accesso al web, senza contare che la telefonia mobile e i tablet in Italia sono un media diffusissimo e molto utilizzato. Tutta questa disponibilità di media e di informazioni alimenta i dibattiti in famiglia, sul lavoro, ovunque. La politica dovrà tenerne sempre più conto, Grillo docet.

 

(Claudio Perlini)

© Riproduzione Riservata.