BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ELEZIONI 2013/ Il pranzo tra Renzi e Bersani. Il segretario del Pd: non silenzio nessuno

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

“Il Pd era riuscito ad avvicinare a sé un'ampia fetta di elettorato nuovo in tutta Italia – aveva detto Gori, fino a poco fa spin doctor di Renzi - ma dopo quella sconfitta, complice anche il silenzio del sindaco di Firenze, ha in gran parte messo da parte l'idea di votare il nostro partito che considera a questo punto irriformabile”. Poco dopo lo stesso Renzi aveva replicato, ma senza gettare benzina sul fuoco: “Giorgio ha fatto una battaglia bella. E quando uno resta fuori di poco è evidente che possa avere un'amarezza doppia”.

© Riproduzione Riservata.