BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MANOVRE A DX/ Berlusconi e lo "schema a tre punte" con Tosi e la Meloni

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Silvio Berlusconi (InfoPhoto)  Silvio Berlusconi (InfoPhoto)

Il ritorno in campo e la sua candidatura a premier sono profondamente legate a questioni personali e d’orgoglio. Mi pare difficile che, giunti a questo punto, possa fare un passo indietro.

Ha detto che potrebbe limitarsi a fare il ministro (e, intervistato dal Tg1, che l'accordo con la Lega sarebbe vicino...)

Ha anche chiesto a Monti, solo poche settimane fa, di fare il leader dei moderati. E’ un negoziatore molto abile. Non è che tutto quello che dice vada preso per forza alla lettera.  

Si vocifera che il candidato premier della coalizione potrebbe essere Tremonti.

Mi sembra un’ipotesi infondata. Certo, ogni giorno assistiamo a dichiarazioni opposte a quelle del giorno precedente. Sta di fatto che Berlusconi ha più volte affermato che il suo governo è caduto per colpa di Tremonti. Come se non bastasse, l’ex ministro dell’Economia si è attestato, di recente, su posizioni di estrema sinistra rispetto all’Europa, le stesse di gente come Rizzo o Diliberto.

Che alternative restano?

Al limite, credo che non possiamo escludere che si decida di rispolverare lo schema a tre punte del 2006, quando Forza Italia, An e l’Udc corsero in coalizione, ciascuno con il proprio candidato. Si trattò di una sorta di primarie del centrodestra. Berlusconi, siccome la legge elettorale lo imponeva e lo impone tuttora, fu indicato come il coordinatore della coalizione. La Meloni e Tosi (o chi per loro) potrebbero svolgere il ruolo di Fini e Casini di allora. Sempre che la Lega non abbia già optato per la scelta di competere dal sola. 

 

(Paolo Nessi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
04/01/2013 - Desaparecido (dario ceriani)

Avete notizie di Angelino Alfano, segretario politico del PdL, cioè colui che interpreta la linea politica di un partito ? Non se ne sa piu' nulla ! Forse ha ricevuto da nonno Silvio tanti giocattoli per Natale ed è a casa che gioca, gioca, gioca. O forse, come si dice in milanese "l'era minga bun" (non era capace).