BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CRISI DI GOVERNO/ Napolitano: sì a un governo che non sia precario

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Giornata ad altissimo tasso di tensione, con un susseguirsi di notizie, smentite, clamorose prese di posizione. La più clamorosa delle quali la scissione ormai in atto del Pdl, diviso fra falchi e colombe. Quest'ultimi, guidati in modo inaspettato dal segretario del Pdl Alfano stanno radunando i senatori pronti a votare la fiducia a Letta. Secondo Giovanardi potrebbero essere una quarantina. In questo contesto è arrivata una nota del Quirinale in cui si chiede sia effettuato un chiarimento per non dare vita a un governo "precario". Come si sa Napolitano si sta battendo per evitare a ogni costo elezioni anticipate. Letta oggi pomeriggio ha di nuovo incontrato il capo dello stato. Hanno delineato quello che è stato definito "il percorso più limpido e lineare sulla base di dichiarazioni politico-programmatiche che consentano una chiarificazione piena delle rispettive posizioni politiche e possano avere per sbocco un impegno non precario di sviluppo dell'azione di governo dalle prime scadenze più vicine agli obiettivi da perseguire nel 2014". Questo è quanto comunica una nota ufficiale del Colle. Quindi una ulteriore nota a firma Napolitano in cui si esprime il desiderio che "il chiarimento in Parlamento dovrà essere pieno per garantire al governo un impegno non precario".



© Riproduzione Riservata.