BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CASO MONTI/ I tre "nodi" di Scelta civica che mandano a casa il prof.

Pubblicazione:

Mario Monti ha lasciato Scelta civica (Infophoto)  Mario Monti ha lasciato Scelta civica (Infophoto)

D'altro canto l'attacco a un'ala del partito, accusata di spingersi troppo sulla strada popolare e in fondo di simpatizzare per l'Udc e di colludere con il Pdl, viene spesso dall'ala opposta le cui origini e simpatie a sinistra non sono un mistero. Così come non è un mistero che l'area che faceva capo a Italia Futura (e che però ad essa non sarebbe più legata) abbia più volte manifestato le sue simpatie renziane e il suo fastidio verso molti compagni di strada (l'Udc e l'ala "cattolica") e verso questo governo. 

Quegli scossoni hanno impedito che la piantina di Scelta Civica nascesse, e a forza di tirarla da una parte e dall'altra la corda si sta per rompere. Col rischio che il giocattolo si frantumi, con qualcuno che continuerà a perseguire faticosamente la strada della ricomposizione popolare, altri che già hanno abboccamenti con centro-democratico e renziani, e altri ancora che resteranno soli in mezzo al guado, civici senza politica tentati di tornare alle loro faccende. Con ulteriori conseguenze sul quadro politico, sulla stabilità del governo e la ripresa del Paese. 

Non era per destabilizzare che era nata Scelta Civica, ma forse un chiarimento tra anime molto diverse era necessario e inevitabile. 

(Alvaro Zaccuri)

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.