BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

M5S/ La gaffe di Carlo Sibilia: se Napolitano fosse super partes toglierebbe l'incarico a Letta

Il capo dello Stato dovrebbe togliere l'incarico a Enrico Letta: lo ha detto oggi il deputato grillino Carlo Sibilia. Gli ha risposto Letta ricordandogli la costituzione italiana

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Non è la prima volta che il deputato del Movimento cinque stelle Carlo Sibilia dimostra di non conoscere come si deve per il ruolo che ricopre la costituzione italiana. Ma non solo quella, ha dimostrato di non conoscere molte altre cose che un deputato invece dovrebbe sapere. In passato infatti disse che per governare non c'è bisogno del voto di fiducia delle Camere, poi se ne uscì con una frase non così ignorante, ma piuttosto offensiva. Quando disse che il restitution day era "l'evento più rivoluzionario dagli omicidi di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino". Una frase che ovviamente si attirò le critiche di tutti, tanto da chiedergli di dare  le dimissioni per l'offesa nei confronti di chi aveva dato la vita per lo Stato.  Oggi ha dato nuovamente prova della sua scarsa conoscenza degli ordinamenti costituzionali, chiedendo in aula che Napolitano, se fosse davvero super partes ha detto, togliesse l'incarico a Enrico Letta. Come si sa, la costituzione al proposito dice così: "Il presidente del Consiglio non può essere destituito dal presidente della Repubblica, ma soltanto da questo Parlamento che se vuole può votare la mozione di sfiducia nei nostri confronti". E' stato lo stesso Letta a rispondergli a tono con queste parole. 

© Riproduzione Riservata.