BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BEPPE GRILLO/ Letta racconta balle, sono loro a creare instabilità

Pubblicazione:martedì 29 ottobre 2013

Beppe Grillo (Infophoto) Beppe Grillo (Infophoto)

Dopo aver incontrato ieri i senatori del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo si è recato oggi a Montecitorio per parlare ai suoi deputati. E ne ha approfittato per replicare a Letta che lo ha recentemente accusato di volere l’instabilità: “Sono loro, questi signori, a creare l'instabilità. È il governo, è Letta che va in televisione a dire balle, dicendo che c'è un lumicino in fondo alla crisi, ma sono tutte balle”, ha detto il leader M5S, il quale ha ribadito la necessità di tornare subito alle urne. “Bisogna andare il prima possibile a elezioni. Noi chiederemo agli italiani se si vogliono liberare, una volta per tutte, di questa classe politica che ha distrutto l'Italia” e che in sei anni non è riuscita “a modificare la legge elettorale”, mentre ora “vogliono fare il super Porcellum” per escludere l’M5S. Poi insiste: “Vediamo chi crea instabilità nel paese, se sono io... Per me é colpa di queste persone che hanno creato un disastro e ripetono c'é un lumicino, c'é una luce in fondo al tunnel”. Grillo passa dunque a parlare del voto di oggi della Giunta del Regolamento sull’eventualità di modificare in palese il voto segreto del Senato: “Noi siamo per il voto assolutamente palese. Noi facciamo quello che diciamo non siamo come loro, basta con questa pantomima. È una vergogna il voto segreto”. Infine torna a discutere della Rai, la cui privatizzazione è “nel nostro programma” ma prima “serve una legge su il conflitto di interessi".



© Riproduzione Riservata.