BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

UNIONE EUROPEA/ Letta: il prossimo Parlamento potrebbe essere il più anti europeo di sempre

Parlando con la stampa estera, il capo del governo italiano ha messo in allarme sul pericolo della vincita alle prossime elezioni europee degli euro scettici

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Enrico Letta ha rilasciato una intervista al quotidiano inglese The Guardian, in cui mette in guardia dal risultato delle prossime elezioni europee. Potrebbe scaturirne il parlamento europeo più anti europeo della storia, ha detto. Siamo in una fase in cui lo scetticismo verso l'Unione europea è ai suoi massimi livelli, ha aggiunto: a soli sette mesi dalle elezioni, ha detto ancora, la crescente popolarità di partiti come quello dell'indipendenza inglese, il Fronte nazionale francese e il Movimento cinque stelle italiano sono "il più grande pericolo" che l'Unione europea deve affrontare.

E' un rischio, questo, che ritiene sia oggi poco considerato: siamo davanti alla scelta fra un'Europa dei popoli e un'Europa populista. Letta con questa intervista e con prossime azioni vuole suonare un campanello d'allarme perché se ne parla poco e non c'è ancora una iniziativa comunitaria per combattere questo trend che è certamente il più pericoloso a cui siamo davanti. La prima cosa che potrà succedere con un parlamento di euro scettici, ha detto, sarà l'uscita della Gran Bretagna dall'unione. 

© Riproduzione Riservata.