BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL PADRE DEL PORCELLUM/ Calderoli: solo il Mattarellum può andare bene a tutti

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

La verità è che è l’unica legge “paracadute”. Mi spiego: tutti dicono di voler abolire il Porcellum. Ebbene, reintrodurre il Mattarellum è il modo più veloce. Ma neanche il Mattarellum piace ai partiti. Se, tuttavia, tale sistema fosse in corso d’approvazione, il Parlamento sarebbe stimolato a varare, finalmente, il percorso parallelo di riforme costituzionali (perché se non lo facesse si dovrebbe tenere il Mattarellum).

 

Continui...

A gennaio parte il Comitato per le riforme: se nell’arco di 4 o 5 mesi tagliasse realmente il numero dei parlamentari e superasse il bicameralismo perfetto al Senato, togliendogli il potere di dare la fiducia, potremmo a quel punto fare una legge elettorale come si deve, introducendo il doppio turno e un sistema analogo a quello dei sindaci (con il ballottaggio solo alla Camera). Se tale percorso di riforme andasse a buon fine, il Mattarellum avrebbe rappresentato, a quel punto, una legge transitoria; in caso contrario, si andrebbe a votare con un legge che è già stata, per lo meno, collaudata. E il tanto odiato, almeno a parole, Porcellum sarebbe stato abolito.

 

Tutto ciò perché abbiamo una legge che lei stesso ha definito una porcata…

La legge che io avevo scritto era ben diversa. Purtroppo gli interventi a cui concorsero tutte le forze politiche la cambiarono radicalmente: Berlusconi volle introdurre un premio di maggioranza a prescindere da una soglia minima; Fini pretese le liste bloccate sulla base delle attuali circoscrizioni, ritenendo che le preferenze alimentassero il voto di scambio; la presidenza della Repubblica chiese che il premio di maggioranza al Senato fosse diverso da quello alla Camera, per evitare vizi di costituzionalità; i partitini, infine, riuscirono a introdurre lo sbarramento di salvaguardia in modo che, tra i partiti coalizzati, quello che si avvicina di più al 2 per cento possa entrare in Parlamento. 

 

(Paolo Nessi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
14/11/2013 - Il mattarello sulla testa gli darei a loro! (claudia mazzola)

Dobbiamo pagare l'IVA, Tares, Tasse, Inps ed oggi sono arrivati gli F24 degli acconti Imposte. Ma dove cavolo li troviamo noi tutti sti soldi? Ecco, di questo ci dovrebbero aiutare e parlarne i politici, invece di fare "melina" fra di loro.