BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCISSIONE PDL/ Comunione e liberazione nel Nuovo Centrodestra? CL smentisce Repubblica

Il coinvolgimento di Comunione e Liberazione e di altri movimenti ecclesiali nella nascita del Nuovo centrodestra secondo Repubblica. La smentita di CL

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Si parla di vertici in Vaticano in un articolo pubblicato ieri su Repubblica ("Quei vertici in Vaticano con i ministri alfaniani per preparare la scissione") per modificare l'attuale quadro politico italiano. Incontri riservati a cui avrebbero preso parte, secondo l'articolo, Monsignor Fisichella, attualmente titolare del Pontificio consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione, e "tre membri del governo Letta". Essi, secondo Repubblica, sarebbero "i due pidiellini Angelino Maurizio Lupi e Gaetano Quagliariello; e l’ex montiano Mario Mauro. In almeno una occasione si è unito anche il vicepresidente del consiglio Angelino Alfano". Più avanti nell'articolo si giunge a fare i nomi di movimenti ecclesiali che starebbero influenzando i nuovi scenari politici: "E tra le associazioni cattoliche di base è stata soprattutto Comunione e Liberazione, di cui sono esponenti di spicco proprio i ministri Lupi e Mauro (e alcuni scissionisti come Formigoni), e Rinnovamento nello Spirito Santo a promuovere l’operazione a favore del Nuovo Centrodestra. Il resto della galassia cattolica è rimasta in attesa, forse anche consapevole che alcuni equilibri all’interno della Conferenza episcopale appaiono 'congelati' ma non 'confermati'". A questo proposito giunge oggi un comunicato stampa ufficiale di Comunione e Liberazione che smentisce ogni coinvolgimento del genere. Ecco il testo integrale del comunicato.

 

"Un articolo pubblicato ieri su Repubblica ("Quei vertici in Vaticano con i ministri alfaniani per preparare la scissione") parla di Comunione e Liberazione a proposito dell'iniziativa politica che alcuni parlamentari legati al movimento hanno preso in questi giorni. Desideriamo precisare che Cl non ha...