BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCENARIO/ Folli: l'esclusione di Berlusconi svelerà il piano di Alfano &co.

Angelino Alfano (Infophoto) Angelino Alfano (Infophoto)

E’ un’ipotesi di cui, effettivamente, si parla. Mi pare difficilmente agibile.

 

L’eventuale nuovo Pdl potrebbe allearsi con Scelta civica e l’Udc nel tentativo di schiacciare Forza Italia su posizioni di estrema destra?

E un’opzione che andrà verificata nei fatti. Per non correre il rischio di fare l’ennesimo centrino, una prospettiva di questo genere necessiterà di molto tempo per riuscire a organizzarsi.

 

L’espulsione di Berlusconi determinerà una frammentazione politica tale da rendere necessaria una legge elettorale proporzionale, con il rischio che si torni ad uno scenario da Prima Repubblica?

La possibilità che lo scenario si evolva in tal senso è alta. Indubbiamente, servirebbe una grande determinazione - che attualmente non vedo - per dar vita ad una legge elettorale diversa. Il rischio che la Corte costituzionale sancisca l’illegittimità del porcellum e che, volenti o nolenti,  ci ritroveremo con un sistema proporzionale, è elevato.

 

Sembra che l’unico a volere un sistema maggioritario per salvaguardare il bipolarismo sia Renzi.

Certo. Ma è necessario che qualcuno, in Parlamento, voti una legge simile. Di sicuro, anche l’eventuale partito moderato che abbiamo descritto non ha di certo l’interesse a votare con un sistema maggioritario. 

 

(Paolo Nessi)

© Riproduzione Riservata.