BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

REGIONE PIEMONTE/ La rissa in consiglio regionale sulle "spese pazze"

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Vanno di moda le risse nei consigli comunali o regionali, evidentemente. E' di pochi giorni fa la rissa al consiglio comunale di Roma in cui il sindaco Marino si è beccato una bella gomitata alla testa, e oggi c'è stato il bis, questa volta al consiglio regionale del Piemonte. Come si sa, la regione Piemonte è al centro in queste settimane di indagini e accuse di uso dei soldi per fini privati, accusato è anche il presidente della Regione, il leghista Cota. Che a sorpresa proprio stamane si è presentato in aula poco prima di partire per un viaggio istituzionale in Giappone. Il presidente ha sottolineato la situazione parlando di attacchi gravissimi e ingiustificati e invitando comunque al lavorare, mentre il Pd chiede elezioni anticipate. Ci sono infatti indagati 43 consiglieri su 57 e proprio di questo si stava discutendo quando interviene per la sinistra Mercedes Bresso. Reagisce con un attacco verbale il capogruppo di Fratelli d'Italia Botta ed ecco che si alza in piedi per difendere la Bresso il capogruppo del Pd Reschigna. Scoppia la rissa con Roberto Placido del Pd e Botta che addirittura finiscono per terra. Assiste al tutto Cota che parla di episodio gravissimo: ne riparleremo, ammonisce. 



© Riproduzione Riservata.