BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CAOS PD/ Caldarola: l'assalto di Renzi può far saltare il patto Letta-Alfano

Matteo Renzi (Infophoto) Matteo Renzi (Infophoto)

La realizzazione delle misure da lui indicate come prioritarie: la legge elettorale, il taglio ai costi della politica, e nuovi provvedimenti per il lavoro.


Superato lo scoglio delle Europee, per Renzi sarà il momento buono per far cadere il governo? 

Non ancora. Le Europee sono a giugno, mentre a luglio inizia il semestre di presidenza europea dell’Italia. E Renzi sa bene quanto Letta ci tenga a presiederlo. Non gli farà uno sgarbo del genere, anche perché si metterebbe su un terreno di scontro con il Pd. Sia Letta che Renzi, del resto, sono abbastanza prudenti da capire che se nei prossimi mesi il dibattito politico si incentrerà sullo scontro tra loro due, si faranno male entrambi. Volenti o nolenti, dovranno stringere una sorta patto. E aspettare, probabilmente, il termine della presidenza italiana per andare e nuove elezioni.  


A quel punto, cosa ne sarà di Letta?

In molti immaginano che mentre Renzi siede a Palazzo Chigi, Letta, sempre ovviamente che abbia raggiunto i 50 anni di età, possa essere candidato al Quirinale. Potrebbe anche ricoprire un ruolo europeo di grande importanza. In tal caso, tuttavia, dovrà tenere conto di altri concorrenti, primo tra tutti D’Alema.


A proposito di D’Alema, la scissione dei cuperliani è un’ipotesi verosimile?

Escludo che Cuperlo possa capeggiare una scissione o che possa volerla D’Alema. D’altro canto, gli scissionisti non saprebbero dove andare, dato che l’immagine di Nichi Vendola risulta particolarmente sbiadita dopo la vicenda dell’Ilva.

 

(Paolo Nessi)

© Riproduzione Riservata.