BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

LEGGE DI STABILITA'/ Forza Italia vota emendamento M5S: è la prima volta

Forza Italia e Movimento 5 Stelle insieme nel primo asse parlamentare in commissione Bilancio della Camera sulla Legge di Stabilità. I deputati di Fi hanno votato un emendamento dei grillini

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Forza Italia e Movimento 5 Stelle insieme nel primo asse parlamentare in commissione Bilancio della Camera sulla Legge di Stabilità. I deputati del partito guidato da Silvio Berlusconi hanno votato per la prima volta a favore di un emendamento presentato dai grillini per tagliare gli investimenti al settore aeronautico in favore di programmi per siti da bonificare. L’emendamento è stato respinto, ma il dato politico che ne emerge è senza dubbio rilevante. Entrambe la formazioni, infatti, nella giornata di oggi si sono scagliate contro il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, scatenando le polemiche del Pd: "Non si era mai visto nella storia repubblicana - ha detto in giornata Sandro Bondi di Fi - un presidente della Repubblica convocare i ministri, individualmente o a gruppi, alla vigilia di ogni importante appuntamento di governo. Siamo di fronte con tutta evidenza e innegabilmente ad una trasformazione di fatto della natura e delle funzioni della Presidenza della Repubblica, che nella fattispecie configura una vera e propria supervisione e paternità politica del governo in carica". E’ stata poi la volta di Beppe Grillo, tornato ad attaccare l’inquilino del Colle, chiedendone nuovamente le dimissioni. Immediata la replica del Partito Democratico: "Grillo continua a giocare con le istituzioni, cercando di costruire un asse eversivo con Forza Italia”, ha detto il vicepresidente Pd della Giunta delle autorizzazioni della Camera Danilo Leva, secondo cui l’ex comico genovese “decontestualizza un discorso del '91 del presidente Napolitano sperando così di costituirsi uno scudo morale nella sua quotidiana aggressione alle istituzioni. E' l'ennesima dimostrazione del fatto che è pronto a tutto mentre mortifica il web usandolo solo per creare caos. Non a caso FI al pari di M5s cercano di cavalcare la protesta, la coccolano, vi inoculano sagge dosi di veleno con l'unico scopo di ricavarne un utile per le rispettive finalità. Oramai non sembrano esserci limiti ad una deriva che non si può solo limitare a contemplare".

© Riproduzione Riservata.