BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PORCELLUM/ 1. Sansonetti: i giudici hanno salvato Letta

Pubblicazione:giovedì 5 dicembre 2013

Infophoto Infophoto

Indubbiamente, si è  trattato di una decisione politica. Ed è pur vero che i giudici hanno in mano il Paese, così come il fatto che è in corso una lotta di potere tra i magistrati della consulta e la magistratura ordinaria. Se, tuttavia, su qualunque altre sentenza ho dei dubbi, questa volta credo che il pronunciamento fosse scontato. Certo, si sarebbe potuto far politica in un altro modo. Rinviando la decisione, per esempio. Resta il fatto che mi pare indiscutibile che il Porcellum sia incostituzionale. E non tanto per i motivi dichiarati dalla Corte.

 

Per quali, allora?

Perché ha consentito di indicare il candidato a presidente del Consiglio. Ora, è pur vero che si è trattato di un’indicazione senza conseguenze giuridiche (ovvero, dell’apposizione sul simbolo della coalizione del nome del leader). Tuttavia, se la Carta dice che il premier viene nominato dal presidente della Repubblica, va rispettata anche nella sostanza.

 

Che effetti sortirà sulla politica in generale?

Se da un lato delegittima il Parlamento, dall’altra allontana le elezioni. Finché non c’è una nuova legge, non si va a votare. L’Italia è sospesa in una situazione di non democrazia. La decisione della Consulta, quindi, allunga la vita al governo. 

 

(Paolo Nessi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
05/12/2013 - Così però hanno condannato l'Italia (Carlo Cerofolini)

Sì avranno anche salvato Letta (non è comunque detto) ma sicuramente, specie se tornassimo al proporzionale, avranno condannato l'Italia a non avere governi stabili e soprattutto autorevoli e quindi, ancora di più saremo nave senza nocchiere in gran tempesta eurolandica.