BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PRODI & PRIMARIE/ Gozi (Pd): il voto del prof. contro la Consulta (e Cuperlo)

Pubblicazione:

Romano Prodi (Infophoto)  Romano Prodi (Infophoto)

Prodi potrebbe essere stato caldamente invitato da qualcuno a cambiare idea, visto che quest’anno le Primarie del Pd sembrano non avere una forza e una partecipazione equiparabile a quella dello scorso anno? 

No, escludo nettamente che la motivazioni sia questa. Certo, in tanti, in queste settimane, abbiamo detto che avremmo voluto che lui ci ripensasse, ma il suo ripensamento non è assolutamente legato alla partecipazione (che io credo che sarà comunque soddisfacente).

 

Quindi la sentenza della Corte…

Ripeto, la decisione della Corte Costituzionale non ha precedenti e nel mio parere si è esposta molto, andando oltre al suo mandato. Per il Parlamento si apre una sfida e noi la dobbiamo raccogliere. Insomma, sono sicuro che sia stato questo a motivare Romano Prodi a tornare sulla sua decisione di venire a votare domenica.

 

Nessuno ci ha messo lo zampino?

I nomi, anche ammesso che ci fossero, non li farei certo. 

 

L’ex portavoce del Professore ha detto che voterà Civati. Ma Prodi, tra i tre, chi preferisce?

Io credo che sarebbe ingiusto fare il toto nomi. Se il Presidente vorrà dire chi vota, lo farà lui stesso. Ma ha dato delle indicazioni importanti…

 

Quali?

Allora, ha detto molto chiaramente che vuole, oltre il maggioritario in un sistema di democrazia dell’alternanza, una nuova generazione di dirigenti. Ma ribadisco: fare il toto nomi non sarebbe corretto. Spetterà a lui, nel caso, rendere nota la sua preferenza, prima o dopo il voto.

 

Se parla però di giovani dirigenti escluderei Cuperlo

Il dato è che nessuno di noi è per Gianni Cuperlo. C’è Sandra Zampa per Civati;  ci sono io, Arturo Parisi e tanti altri ulivisti, per Matteo Renzi.

 

Ma la “discesa in campo” di Prodi sposta qualcosa in termini di voto? Se sì, verso chi? 


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >


COMMENTI
07/12/2013 - foto nella notizia (Maria Elena Petrazzini)

Avete pubblicato una foto del Professore a lato della notizia in cui ride e appare come un pagliaccio, un clown... qualcuno superficiale ed inaffidabile… forse è stato meglio che la mancanza di voti non lo abbia portato alla presidenza della Repubblica… sarà anche una mia opinione, ma potevate scegliere una foto migliore… se volevate presentare una persona credibile.