BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ELEZIONI 2013/ Berlusconi, cancellato il confronto con Travaglio a Otto e mezzo

Niente apparizione domani sera al programma Otto e mezzo di Silvio Berlusconi: cancellato il confronto con il giornalista Marco Travaglio. Non chiarite le ragioni del no

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Anche Berlusconi dice no. Dopo la cancellazione all'ultimo minuto da parte di Beppe Grillo all'intervista televisiva prevista ieri sera su Sky, adesso anche il Cavaliere disdice la sua partecipazione al programma Otto e mezzo prevista domani sera. Non ci sono motivazioni ufficiali dietro al no di Berlusconi, ma forse ha influito il fatto che la puntata prevedeva la presenza del giornalista Marco Travaglio e dunque un confronto che poteva rivelarsi duro. Ricordiamo ancora il confronto fra i due durante la partecipazione di Berlusconi al programma di Michele Santoro, Servizio pubblico, e sappiamo che da sempre Travaglio è il più feroce accusatore del leader del Pdl che questa volta evidentemente non se l'è sentita di sottoporsi a un nuovo scontro. Tutta la settimana in corso sarà dedicata da parte del programma di La7 condotto da Lilli Gruber alla presenza dei leader dei vari schieramenti politici in vista del voto previsto ormai fra pochi giorni, domenica 24 e lunedì 25 febbraio. Stasera infatti sarà presente il leader di Rivoluzione civile Antonio Ingroia, domani sera ci sarebbe dovuto essere Silvio Berlusconi, mercoledì 20 tocca al leader di Scelta Civica, Mario Monti. Giovedì 21 febbraio sarà presente Oscar Giannino e infine venerdì 22 toccherà a Pierluigi Bersani. E intanto proprio in queste ore i leader discutono (o meglio, litigano?) a proposito di confronti televisivi. Mario Monti ha invitato esplciitamente tutti i leader a presentarsi a un confronto congiunto, ma Silvio Berlusconi si è detto disponibile solo a un confronto con Bersani, perché considera Pd e Pdl gli unici due schieramenti in grado di vincere le elezioni. 

© Riproduzione Riservata.