BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

VIDEO OMOFOBO/ Crosetto e Meloni chiedono scusa con un controvideo omofilo

Dopo le polemiche per il video omofobo di alcuni esponenti di Fratelli d'Italia, il leader del partito Guido Crosetto e Giorgia Meloni chiedono scusa con un altro video

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Giorgia Meloni e Guido Crosetto chiedono scusa. Si tratta del caso relativo a un video che aveva provocato molte polemiche, a firma Fratelli d'Italia, la formazione politica fondata dai due esponenti ex Pdl. In tale video che aveva fatto subito il giro della rete, si raccomandavano gli elettori a "non votare con il c….". La frase aveva suscitato lo sdegno delle associazioni gay e più in generale di molti che avevano accusato il video di essere omofobo. Sono dovuti intervenire i due politici per chiarire innanzitutto che quel video era stata una iniziativa personale di alcuni militanti, ma non era stato fatto con l'approvazione del partito. "Chiediamo scusa, per quel video offensivo, che non ci rappresenta, né rappresenta Fratelli d’Italia" hanno detto e quindi a loro volta hanno fatto un video sullo stile di quello della coppia di gay che è stata invitata all'ultimo festival di Sanremo. Un video dove cioè i due non dicono una parola ma sfogliano dei cartelli scritti a mano dove esprimono il loro pensiero. Giorgia Meloni e Guido Crosetto spiegano di aver fondato Fratelli d'Italia rinunciando a una poltrona sicura con l'intento di ridare dignità alla politica. Lamentano poi il fatto che da mesi parlano di impegno politico, di famiglia, di imprese, di impignorabilità della prima casa, di tasse e altri argomenti ma a nessuno è interessata la loro opinione. Invece, aggiungono, "se dei cretini fanno un video idiota, diventiamo la notizia del giorno, tutti parlano di noi, tutta la stampa ci cerca". Ribadiscono che per loro la politica è impegno civile, dignità e rispetto e che il video incriminato non li rappresenta. Concludendo con queste parole: "Chiediamo a tutti voi di votare, con la testa e con il cuore, non importa per chi, l'importante è che votiate. Se poi volete sapere per chi voteremo noi, Fratelli d'Italia, il centrodestra a testa alta".