BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ELEZIONI REGIONALI 2013/ Ecco chi sono i capolista e i candidati che corrono in Molise

La Regione Molise sarà impegnata nelle giornate del 24 e 25 febbraio nelle elezioni per eleggere il Presidente ed il Consiglio Regionale. Vediamo chi sono i candidati.

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

La Regione Molise sarà impegnata nelle giornate del 24 e 25 febbraio, oltre che nelle elezioni nazionali come il resto delle regioni d'Italia, anche in quelle per eleggere il Presidente ed il Consiglio Regionale. I candidati a Presidente della Regione Molise sono sei: Angelo Michele Iorio, Paolo di Laura Frattura, Massimo Romano, Antonio Federico, Camillo Colella e Antonio De Lellis. Il primo candidato è Angelo Michele Iorio, Presidente uscente, il quale con i suoi sessantacinque anni è il più anziano fra i candidati. Iorio, esponente del Partito della Libertà, è stato Presidente della Regione Molise per molti anni ed è sostenuto da molteplici partiti, UDC, La Destra, Grande Sud e Progetto Molise. Dopo la laurea in medicina svolge l'attività di chirurgo e nel 1975 comincia la sua carriera politica quando aderisce alla Democrazia Cristiana. Il secondo candidato è l'esponente del Partito Democratico Paolo di Laura Frattura, sostenuto da l'Italia dei Valori, Partito Socialista Italiano, SEL, Udeur, Comunisti Italiani e Rialzati Molise, Noi per il Molise e Unione per il Molise. Paolo Frattura dopo la laurea in architettura ha cominciato ad avvicinarsi al mondo della politica diventando nel 2003 Presidente dell'Unioncamere Molise e della Camera di commercio di Campobasso, la sua città di origine. Massimo Romano, di soli 31 anni, è uno dei più giovani candidati ed è sostenuto da Democratici per il Molise, Fare Molise e Costruire Democrazia. Dopo la laurea con lode in giurisprudenza ed il praticantato, farà parte del Consiglio Regionale del Molise e nel 2009 è stato anche candidato sindaco nel capoluogo molisano Campobasso. Segue l'altrettanto giovane Antonio Federico candidato del Movimento Cinque Stelle. Dopo una laurea in Ingegneria industriale ha cominciato ad appassionarsi ai temi della politica decidendo di candidarsi come Presidente della Regione Molise. Camillo Colella è invece è invece il candidato nella lista Lavoro, Sociale e Sport ed ha presentato il proprio programma nella città di Isernia. L'ultimo candidato (e non per ordine di importanza) è Antonio De Lellis, cittadino termolese, candidato per la lista Rivoluzione Democratica Molise e scelto dal movimento Cambiare si può.

Le modalità di voto sono identiche a quelle della Regione Lazio a partire dal colore verde delle schede elettorali alla disposizione dei nomi dei sei candidati alla Presidenza della Regione Molise. Ai singoli nomi dei candidati sono affiancati i simboli delle liste che sostengono quel determinato candidato. Applicando un segno di matita sul nome dell'aspirante candidato alla Presidenza della Regione Molise si esprimerà il voto per la sola carica di Presidente, mentre se si apporrà un'ulteriore preferenza sulle liste che sostengono il candidato, il voto andrà sia alla lista che al candidato alla Presidenza. Il voto che viene dato alla lista è funzionale all'elezione dei consiglieri regionali e l'elettore ha la facoltà di indicare il nome del candidato per il Consiglio Regionale, scrivendo per esteso il cognome e nel caso in cui ci si trovi di fronte ad un caso di omonimia dovrà scrivere anche il nome.