BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

ELEZIONI 2013/ Tosi (Lega): l’alleanza con Berlusconi l’abbiamo pagata

“Se domani in Lombardia il risultato sarà quello che speriamo, sarà valsa la pena” di essersi alleati con il Pdl, anche se “dal punto delle vista delle politiche l'abbiam pagata".

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

“Se domani in Lombardia il risultato sarà quello che speriamo, sarà valsa la pena” di essersi alleati con il Pdl e Silvio Berlusconi, anche se “dal punto delle vista delle politiche l'abbiamo pagata”. A dirlo è il sindaco di Verona e segretario della Lega Nord in Veneto Flavio Tosi, ospite del Tg3. “A noi interessa il piano regionale – ha aggiunto - fermo restando di capire chi ha vinto perché non si capisce né da una parte né dall'altra”. “Avevamo messo in conto che avremmo perso diverso consenso alleandoci con Berlusconi – ha spiegato ancora Tosi - tant'è che, vedo in Veneto, il travaso principale di voti la Lega l'avrebbe avuto nei confronti di Beppe Grillo”. “Grillini che si configurano come un movimento di protesta, e porta così via voti Lega che, rialleandosi in maniera governativa con Berlusconi ha perso questo tipo di spinta”. Proprio riguardo al Movimento 5 Stelle, Tosi ha detto che “Grillo è un voto contro la Casta, contro il sistema. È la reazione del paese a questa situazione. La Lega, invece, aveva sin dall'inizio un programma che è il federalismo ed è andata al governo delle regioni anche per fare questo. Grillo se va al governo ora rischia che cessi la sua ragion d'essere. Gli dicessero governa, lui andrebbe in difficoltà”.

© Riproduzione Riservata.