BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RISULTATI ELEZIONI 2013/ Proiezioni (24% del campione): Pd al 25%, M5S al 24.9%

Proiezioni relative al 24% delle sezioni scrutinate: centrosinistra 29.4%, centrodestra 31.6%, Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo 24.9%. Il Partito democratico ottiene ora il 25% dei voti

Pier Luigi Bersani (InfoPhoto) Pier Luigi Bersani (InfoPhoto)

Nuovo aggiornamento delle proiezioni relative alle elezioni politiche 2013 per il Senato: il campione è ora relativo al 24% delle sezioni scrutinate. I dati confermano in linea di massima quelli già anticipati dalle prime proiezioni uscite, sempre relative al Senato. Centrosinistra 29.4%, centrodestra 31.6%, Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo 24.9% - dunque una flessione di due decimi di percentuale rispetto al primo dato comunicato, 25.1% -; Scelta Civica, Monti 9.2%, Rivoluzione civile 1.8%, Altri 3.1%. 

Ecco, sepre relativo al 24% del campione scrutinato, il dato in dettaglio riferito ai partiti: Pd 25%, Grillo 29.4%, Pdl 23%, Scelta Civica, Monti 9.2%, Sel 3.1%, Fratelli d’Italia 2.2%, Fare per fermare il declino 1%. Il partito di Beppe Grillo si conferma così, ancora una volta, come primo partito. 

C’è ora molta ansia in vista delle prime proiezioni per la Camera, che potrebbero ulteriormente incrementare il consenso elettorale del partito di Beppe Grillo visto che l’elettorato della Camera, votando i giovani al di sotto dei 25 anni, è più ampio. Tutti gli analisti confermano che il primo problema è la provvisrietà dei dati e, naturalmente, la governabilità. Si tenta di studiare lo scenario che potrebbeemergere dopo l’ottenimento del premio di maggioranza.

© Riproduzione Riservata.