BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

RISULTATI ELEZIONI 2013/ Senato: centrodestra in testa. In bilico la Calabria. Monti sotto l’8% in Sicilia. Ipr Marketing

La seconda proiezione di Ipr Marketing per Tgcom 24 relativa alle sette regioni chiave per il Senato presenta dei dati favorevoli al centrodestra in sette regioni

InfophotoInfophoto

La seconda proiezione di Ipr Marketing per Tgcom 24 relativa alle sette regioni chiave per il Senato presenta dei dati favorevoli al centrodestra. Vediamo qual è la situazione (copertura del 10% circa). In Piemonte: centrosinistra 28,6%, centrodestra 32%; Lista monti 11,5%; Movimento 5 Stelle 24,2%; Rivoluzione Civile 1,2%; Fare per fermare il declino 1,4%. In Lombardia: centrosinistra 29,7%, centrodestra 37,4%; Lista monti 10,8%; Movimento 5 Stelle 17,8%; Rivoluzione Civile 1,1%; Fare per fermare il declino 1,3%. In Veneto: centrosinistra 24,5%, centrodestra 35,5%; Lista monti 11,5%; Movimento 5 Stelle 22,3%; Rivoluzione Civile 1,1%; Fare per fermare il declino 1,7%. In Campania: centrosinistra 26,5%, centrodestra 38,1%; Lista monti 7,7%; Movimento 5 Stelle 23,3%; Rivoluzione Civile 2,1%; Fare per fermare il declino 0,3%. In Puglia: centrosinistra 25,5%, centrodestra 36,7%; Lista monti 9,5%; Movimento 5 Stelle 23,8%; Rivoluzione Civile 1,8%; Fare per fermare il declino 0,3%. In Calabria: centrosinistra 33,2%, centrodestra 33,3%; Lista monti 9,2%; Movimento 5 Stelle 18,7%; Rivoluzione Civile 2,4%; Fare per fermare il declino 0,6%. In Sicilia: centrosinistra 26,5%, centrodestra 36,5%; Lista monti 4,8%; Movimento 5 Stelle 28,7%; Rivoluzione Civile 2,2%; Fare per fermare il declino 0,2%.

© Riproduzione Riservata.