BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIRETTA RISULTATI ELEZIONI 2013/ Regionali: in Lombardia Maroni avanti, nel Lazio Storace in vantaggio

Pubblicazione:martedì 26 febbraio 2013 - Ultimo aggiornamento:martedì 26 febbraio 2013, 17.55

Infophoto Infophoto

DIRETTA RISULTATI ELEZIONI REGIONALI 2013 Prosegue lo spoglio per le elezioni regionali 2013 e i risultati di Lombardia, Lazio e Molise continuano a pervenire. Come sempre continuiamo a seguirli in tempo reale, dandovi la possibilità anche di commentarli. Vediamo innanzitutto qual è la situazione alle 17:30, partendo dalla Lombardia. Qui le sezioni scrutinate sono 634 su 9.233. Roberto Maroni (Centrodestra) ha il 42,90% dei voti, contro il 39,03% di Umberto Ambrosoli (Centrosinistra) e il 12,55% di Silvana Carcano (Movimento 5 Stelle). Gabriele Albertini, candidato dell’area di Centro, ha il 4,32%. Per quanto riguarda le principali liste, il Pd ha il 24,77% dei voti, il Pdl il 17,82%, il Movimento 5 Stelle il 13,06%, la Lega Nord il 12,77%, la lista Maroni Presidente il 10,31%, quella di Umberto Ambrosoli il 7,52%. Più indietro Lombardia Civica (2,69%) e Sel (1,89%).

CLICCA QUI PER SEGUIRE E COMMENTARE IN DIRETTA I RISULTATI DELLE ELEZIONI 2013 PER CAMERA, SENATO E REGIONI

Per quanto riguarda il Lazio, le sezioni scrutinate sono solo 57 su 5.615. Al momento in testa c’è Francesco Storace (Centrodestra) con il 38,98% dei voti, seguito da Nicola Zingaretti (Centrosinistra) con il 36,19%, Davide Brillari (Movimento 5 Stelle) con il 15,41% e Giulia Bongiorno (area centrista) con il 5,47%. Tra i partiti, il Pd raccoglie il 31,17% dei voti, il Pdl il 25,63%, il Movimento 5 Stelle il 12,38%, la lista Bongiorno Presidente il 6,09%, La Destra il 4,21%, Fratelli d’Italia il 4,11% e Sel il 3,44%.

CLICCA QUI PER I DATI DEFINITIVE PER LA CAMERA DEI DEPUTATI

CLICCA QUI PER I DATI DEFINITIVI PER IL SENATO DELLA REPUBBLICA

In Molise lo spoglio è stato completato in 11 sezioni su 393. In testa c’è Paolo Di Laura Frattura (Centrosinistra) con il 44%, davanti a Michele Iorio (Centrodestra+Udc) con il 37,15%, Antonio Federico (Movimento 5 Stelle) con l’11,85% e Massimo Romano (Costruire democrazia+Fare). Tra i partiti, il Pd raccoglie il 14,55%, seguito da Pdl (14,01%), Udc (9,54%), Udeur (8,81%), Movimento 5 Stelle (8,21%), Idv (7,54%).


  PAG. SUCC. >