BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

M5S/ Casaleggio al Guardian: non appoggeremo alcun governo

Dopo il recente post pubblicato da Beppe Grillo sul proprio blog, è da poco intervenuto sul tema delle alleanze anche Gianroberto Casaleggio, guru e fondatore del Movimento

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Dopo il recente post pubblicato da Beppe Grillo sul proprio blog per ricordare che il Movimento 5 Stelle non farà alleanze con nessuno ma “voterà in aula ogni legge che risponda al suo programma”, è da poco intervenuto sullo stesso tema anche Gianroberto Casaleggio, “guru” del web e co-fondatore del M5S. In una intervista rilasciata al quotidiano britannico Guardian, Casaleggio ha ribadito e confermato che “non appoggeremo alcun governo” e che il Movimento “voterà per tutte quelle proposte che sono parte integrante del nostro programma”. “Il presidente della Repubblica – ha poi aggiunto Casaleggio - deciderà a chi dare il mandato, per tentare di fare un governo. Lui deciderà se ci sono le condizioni per formare un governo e se quel governo ha la fiducia alla Camera e al Senato. Noi non vogliamo entrare in quel processo”. Oggi era stato invece Beppe Grillo a riproporre lo stesso tema, parlando in un nuovo post di un “mercato delle vacche del Pd”. “Al M5S arrivano continue offerte di presidenze della Camera, di commissioni, persino di ministri”. Il Partito Democratico, scrive l’ex comico genovese, “ha già identificato a tavolino le persone del M5S per le varie cariche dando loro la giusta evidenza mediatica sui suoi giornali e sulle sue televisioni. E' il solito modo puttanesco di fare politica”. Per attuarlo, però, “ci devono essere persone disposte a vendersi. E il M5S, i suoi eletti, i suoi attivisti, i suoi elettori non sono in vendita. Bersani é fuori dalla storia e non se ne rende conto. I giochini sono finiti e quando si aprirà la voragine del Monte dei Paschi di Siena forse del pdmenoelle non rimarrà neppure il ricordo”. “Il M5S – scrive Grillo - è composto da persone responsabili che vogliono un cambiamento radicale della morale pubblica, fermarlo è impossibile, in particolare con i soliti giochini da palazzo. Il M5S voterà in aula ogni legge che risponda al suo programma, non farà alleanze”. 

© Riproduzione Riservata.