BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

REDDITI SENATORI/ Classifica, Alfredo Messina del Pdl il più ricco a Palazzo Madama, poi Mario Monti

Dopo Silvio Berlusconi, ancora una volta il più ricco del Parlamento italiano, è il presidente del Consiglio Mario Monti il secondo leader politico che guadagna di più. Ecco la classifica.

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Dopo Silvio Berlusconi, ancora una volta il più ricco del Parlamento italiano (per il 2011 il Cavaliere ha dichiarato un reddito di 35.439.981 euro) è il presidente del Consiglio Mario Monti il secondo leader politico che guadagna di più, nonostante abbia dichiarato praticamente un trentesimo del reddito di Berlusconi. Il leader di Scelta Civica ha dichiarato per lo stesso anno 1.092.068 euro contro gli oltre 35 milioni del presidente del Pdl. Da quanto emerge dalle dichiarazioni dei redditi, rese recentemente pubbliche, il presidente del Senato, Renato Schifani, nel 2011 ha avuto un reddito imponibile superiore a quello del presidente della Camera, Gianfranco Fini. Il primo, infatti, ha avuto un reddito imponibile di 222.547 euro, decisamente superiore ai 157.549 euro di Fini. Il senatore più ricco di Palazzo Madama è invece Alfredo Messina (Pdl) di Colleferro con un reddito imponibile di 1.145.068. Al secondo posto c’è il senatore a vita Mario Monti con 1.092.068 euro, seguito da Salvatore Sciascia (Pdl) con 1.014.294 euro. Tra i più ricchi del Partito Democratico, invece, troviamo Gianrico Carofiglio con 829.010 euro. Il più “povero”? E’ Giacinto Boldrini (Pensionati), con 35.821 euro.

© Riproduzione Riservata.